Benvenuto nel Sito Istituzionale Comune di Marcallo con Casone - clicca per andare alla home page
motore di ricerca
Comune di Marcallo con Casone,Via Vitali 18, Marcallo con Casone 20010 (MI), centralino 02-979611    posta certificata
HOME » Gli Uffici dalla A alla Z | Ecologia e ambiente | AMBROSIA

AMRBOSIAAMBROSIA

 

COME SI PRESENTA

 

FUSTO E FOGLIE FUSTO E FOGLIE

 

FIORE MASCHILEFIORE MASCHILE

 

FIORE FEMMINILE FIORE FEMMINILE

 

SEMISEMI

 

 

 

CHE COS'E'

E' un'erba di origine nordamericana giunta in Europa probabilmente come contaminante di sementi. In provincia di Milano è conosciuta dai botanici gin dal 1940 come pianta esotica naturalizzata. Agli inizi degli anni '80, in particolare nella zona nord-ovest, la sua diffusione era solo aneddotica, ma dagli anni '90, a seguito di trasformazioni dell'agricoltura e dell'espansione urbana con conseguenti alterazioni dell'equilibrio ecologico, si è enormemente diffusa, diventando causa di pollinosi in un'elevata percentuale della popolazione.

Ogni pianta può arrivare a produrre 2,5 miliardi di granuli di polline in una sola giornata, e fino a 60.000 semi che possono conservare la loro capacità germinativa fino a 40 anni dalla loro caduta al suolo.

 

GENERALITA'

Il genere Ambrosia appartiene alla famiglia delle Asteracee o Composite e comprende circa quaranta specie di erbe annuali o perenni, spesso aromatiche. La più comune è l'Ambrosia artemisifolia o elatior (shirt ragweed).  Ha uno stelo eretto e robusto, a volte rossastro, con fitta pelosità, striato, molto ramificato nella parte superiore, la cui altezza può variare dai 20-90 cm, sino a 2 metri. Le foglie sono molto frastragliate e vellutate. I fiori maschili, che producono  il polline, sono minuscoli di colore verde-giallastro riuniti in piccoli capolini che sono addensati in spighe a forma allungata poste in cima agli steli.

 

CARATTERISTICHE

E' un'erba a ciclo annuale che trascorre la stagione invernale sotto forma di seme, non più grande di 2-3 mm. Inizia a vegetare solo in tarda primavera. La fioritura si protrae dall'estate, dalla fine del mese di luglio, all'autunno. Le concentrazioni di polline più elevate si registrano da metà agosto a metà settembre. Compiuta l'impollinazione e la fecondazione, la pianta si affida soprattutto ad una disseminazione passiva ed accidentale ad opera di animali ed uomini. Poi si dissecca e muore. I semi, non più grandi di 2-3 mm., trascorrono l'inverno mischiati al terreno e poi a primavera ricominciano una nuova vita.

 

METODI DI LOTTA

Lo sfalcio è il metodo più facilmente applicabile ed efficace. Deve essere eseguio quando le piante si trovano nello stadio che precede la fioritura; interventi tardivi su piante fiorite sono sconsigliabili perchè favorirebbero una maggiore dispersione di polline.

E' consigliabile eseguire due sfalci:  il primo a fine luglio e quello successivo a fine agosto. Solo nelle aree agricole può essere sufficiente un singolo intervento nella prima metà di agosto. Eventualmente a inizio settembre è possibile un secondo sfalcio se la stagione climatica dovesse favorire ricacci con fioritura successiva.

Altri medodi di lotta sono: l'estirpamento (in caso di poche piante) , la semina di colture antagoniste a crescita fitta (es. trifoglio, prato inglese), la pacciamatura (copertura del terreno con fogli di plastica, con residui degli sfalci o corteccia triturata).

 

ATTENZIONE!

ARTEMISIAL'Ambrosia non deve essere confusa con l'Artemisia, che differentemente è una pianta perenne con foglie simili ma di colore verde scuro nella parte superiore e quasi argenteo in quella inferiore e con caratteristico profumo aromatico simile al crisantemo.

 

L'ALLERGIA

 

L'Ambrosia rappresenta un fattore di rischio potenziale molto elevato per i soggetti affetti da distrurbi di natura allergica, in quanto produce quantità di polline molto abbondanti: la concentrazione dei pollini nell'aria può raggiungere durante la fioritura i due milioni di granuli per metro cubo. I soggetti allergici lamentano in genere irritazione agli occhi e difficoltà respiratorie (prurito nasale e oculare, gocciolamento nasale e lacrimazioni, starnuti che, nei casi più gravi, possono anche assumere la forma di veri e propri attacchi di tosse e asma).

Concentrazione di pollini per mc/aria:

BASSA

MEDIA

ALTA

 

 

LUG

AGO

SET

OTT

NOV

Composite:

AMBROSIA

 

MEDIA

ALTA

BASSA

 
           

 

CONSIGLI COMPORTAMENTALI

 

  • In casa, tenere preferibilmente le finestre chiuse, meglio aprirle nelle ore notturne;
  • Nel periodo di fioritura della pianta, cercate di ridurre il tempo trascorso all'aperto specie nelle giornate ventose e nelle ore più calde delle giornate con sole e clima secco: se, però, non ne potete proprio fare a meno, utilizzate occhiali il più possibile coprenti e quando possibile protezioni per el vie respiratorie; praticate sport preferibilmente nei luoghi chiusi come palestre, piscine coperte, ecc.
  • Attenzione alle ore successive alla pioggia: frantuma il polline in una miriade di particelle che mantenendo intetto il loro potere allergizzante raggiungono più in profondità le vie aeree;
  • Viaggiate in auto preferibilmente con i finestrini chiusi, evitando di tenere le bocchette di aerazione aperte; in moto o in motorino indossate un casco completamente chiuso;
  • Nel periodo critico cercate di andare in vacanza in zone marine o di alta montagna;
  • Negli impianti di condizionamento utilizzate filtri anti-polline, pulendoli e cambiandoli spesso;
  • Dopo le attività all'aperto, cambiate i vestiti e fate la doccia per rimuovere il polline dalla pelle e dai capelli e comunque attenetevi sempre ad una scupolosa igiene personale;
  • Effettuate un'accurata pulizia dei luoghi di vita utilizzando aspirapolvere e panni inumiditi, al fine di rimuovere evenutale polline depositato sulle superfici (es. arredi);
  • Evitare il più possibile la presenza di tendaggi, tappeti o ogni altro arredo in tessuto naturale. Tenete pochi peluches o altri giocattoli in stoffa e ricordatevi di lavrli spesso;
  • Seguite scrupolosamente le istruzioni dello specialista sull'uso dei farmaci antiallergici necessari per la cura della malattia: avitate il "fai da te".

 

(fonte: ASL Milano 1)

 

Aiutaci anche tu a prevenire la diffusione di ambrosia, segnala al comune compilando il MODELLO  la presenza di ambrosia

 

 

Bollettino pollini e spore settimanale della Stazione di Magenta

Visitando questa Area, troverete la percentuale di polline che viene trasmessa regolarmente dall'ASL - CLICCA

 

Data ultima modifica: 22/06/2011

agenda

Clicca qui per visualizzare gli eventi del mese precedente aprile 2018 Clicca qui per visualizzare gli eventi del mese prossimo
L M M G V S D
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 

Comune di Marcallo con Casone

Via Vitali, 18 Marcallo con Casone 20010 (MI)  Tel. 02 979611 Fax. 02 9796134  Partita IVA: 01009620152  posta certificata comune.marcalloconcasone@pec.regione.lombardia.it


Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica
di accessibilità. leggibilità Visualizza il testo con caratteri normali Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con contrasto elevato Visualizza i contenuti senza la presenza della struttura grafica    Questo sito internet è valido html 4.01 strict, clicca per accedere al validatore html 4.01, il sito verrà aperto in una nuova finestra  Questo sito internet è valido CSS 2.0, clicca per accedere al validatore css, il sito verrà aperto in una nuova finestra  sito internet validato wcag wai a  Questo sito internet è multibrowser    accessibilità | access key | mappa del sito | privacy 

Rete civica realizzata da  Progetti di Impresa Srl - Copyright © 2009/2010
Virtual Tour fornito gratuitamente da VRS foto