INTERVENTI ENERGETICI - ::. COMUNE DI MARCALLO CON CASONE - MI .::

Ambiente e Agenda 21 | INTERVENTI ENERGETICI - ::. COMUNE DI MARCALLO CON CASONE - MI .::

AMBIENTE INTERVENTI ENERGETICI

Il Comune di Marcallo con Casone è molto sensibile alle iniziative in campo ambientale. Da diverso tempo ha avviato e concluso diversi interventi in campo energetico.

Nella presente sezione vengono riportati alcuni esempi di interventi:

 

Illuminazione pubblica Circonvallazione Casone (2008)
Impianto di illuminazione pubblica realizzata per la circonvallazione di Casone (Via Lega Lombarda, via Monte Bianco)
N. 18 pali
Lampade a basso consumo, potenza 70W
Tecnologia LED
Impianto di nuova realizzazione

luci casone

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fotovoltaico Palestra Scuola Elementare (2009)
Impianto fotovoltaico installato sul tetto della palestra della scuola elementare
Potenza di 19,20 kWp.
Energia annua prodotta 20.451 kWh
CO2 annua evitata 12.270 Kg
L’impianto è funzionante.
Tariffa incentivante riconosciuta dal GSE €/kWh 0,46

fotovoltaico elementare

 

 

 

 

 

 

 

 

Fotovoltaico Scuola Media (2009)
Impianto fotovoltaico installato sul tetto della scuola media.
Potenza di 19,80 kWp.
Energia annua prodotta 22.773 kWh
CO2 annua evitata 16.660 Kg
L’impianto è funzionante.
Tariffa incentivante riconosciuta dal GSE €/kWh 0,46

fotovoltaico medie

 

 

Audit energetico, leggero e di dettaglio
L’Audit energetico è stato eseguito su n. 12 edifici di proprietà comunale, di cui n. 11 edifici sottopost a audit leggero e n. 1 a audit di dettaglio
Edifici sottoposti ad Audit leggero
1. Scuola primaria
2. Palestra - Scuola primaria/Scuola secondaria di primo grado
3. Scuola secondaria di primo grado
4. Ambulatorio comunale
5. Sede associazioni
6. Scuola dell’infanzia
7. Sala Cattaneo
8. Asilo nido – Loc. Casone
9. Uffici Polizia locale – Loc. Casone
10. Ambulatorio comunale – Loc. Casone
11. Sede Associazioni – Loc. Casone
Edifici sottoposti ad Audit di dettaglio
1. Municipio

 

Pozzo prima falda Campo da calcio e Parco Ghiotti  (2007/2008)
Pozzo di prima falda realizzato per l’irrigazione del campo da calcio  e del parco pubblico Ghiotti
Profondità m. 25
Il pozzo è funzionante

Pozzo di prima falda realizzato per l’irrigazione del campo sportivo
Profondità m. 25
Il pozzo è funzionante

 

pozzo

 

PRIC

Redazione PRIC in base al censimento dei 927 corpi illuminanti esistenti. Di ciascun punto luce monitorato sono state rilevate le caratteristiche tecniche. In base ai dati raccolti è stato redatto un piano di sviluppo e manutenzione della rete pubblica comunale al fine di ottimizzare i consumi e garantire gli standard di illuminazione.
In osservanza del PRIC è stato realizzato il nuovo tratto di illuminazione pubblica della circonvallazione di Casone.
2006 / Concluso

 

Illuminazione interna Scuola media
Sostituzione corpi illuminanti esistenti al neon con lampade di nuova generazione “intelligenti”: dimmerabili e con sensore di luminosità e presenza.
Sviluppo progetto illuminotecnico.
Adeguamento normativo (UNI EN 12646-1) a garanzia di un livello di confort adeguato all’utilizzo dei locali.
Risparmio energetico derivante dall’intervento: 40% consumo elettrico
2006 / Concluso

 

Solare termico Villa Giustina
Impianto solare termico installato sul tetto per la produzione di acqua calda sanitaria.

N. 6 pannelli solari
Superficie totale impianto 14,2 m2
Energia prodotta annua 9.954 kWh
Metano risparmiato 1.153 m3

L’impianto è funzionante.

santa giustina

 

Illuminazione pubblica a led

Nel 2017 è stata eseguito un importante intervento di riqualificazione degli impianti di illuminazione pubblica. Sono stati utilizzati gli Apparecchi Illuminanti con Tecnologia Led a luce bianca sugli impianti di illuminazione pubblica a servizio delle vie dell’intero territorio comunale. L’intervento per aumentare la luce e contenere i consumi energetici rispetto agli attuali, ha previsto la sostituzione/modifica degli attuali Apparecchi Illuminanti a vapore di sodio esistenti mantenendo inalterate le infrastrutture di sostegno. Grazie al Progetto illuminotecnico e la tipologia dell’apparecchio utilizzato consente di ottenere:

  • Risparmi energetici superiori al 40%
  • Elevata resa cromatica (Ra 70/100) a luce bianca
  • Dimmering punto-punto che eviterà l’installazione di nuovi quadri con regolatore di flusso;
  • Abbattimento dell’inquinamento luminoso
  • Riduzione dei disservizi generati da lampade guaste
  • Riduzione di emissione di CO2 in atmosfera

Le apparecchiature di illuminazione sono con tecnologia a LED e sono stati sostituiti n.1036 punti luce

L’intervento ha favorito l’ottimizzazione e l’uniformità del flusso luminoso ottenendo un illuminamento privo di zone d’ombra e senza alcuna dispersione del flusso verso l’alto e contribuendo così anche ad una efficace riduzione dell’inquinamento luminoso e dei consumi energetici. L’utilizzo dei nuovi apparecchi permetterà il raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • Riduzione inquinamento luminoso
  • Risparmio energetico
  • Ulteriore risparmio ottenibile attraverso il dimmering
  • Luce di elevata resa cromatica
  • Riduzione interventi di manutenzione
  • Basso impatto ambientale

Studio dei periodi di illuminamenti in orari notturni (per non alterare il fotoperiodo delle piante)

 

PIAZZA ITALIA DOPO L’INTERVENTO (si ringrazia per le foto il signor Alessandro Putzolu)

 

Geotermia nelle scuole

Il Comune di Marcallo con Casone, da sempre impegnato sul fronte del risparmio energetico ed dell’ecologia, si è trovato di recente a dovere affrontare la necessità di riqualificare le caldaie del plesso scolastico ormai giunte alla fine del loro ciclo vita.  La soluzione più comoda sarebbe stata quella di sostituirle con altre di nuova generazione ma l’ottimo risultato ottenuto nella riqualificazione termica del centro polifunzionale San Marco ha orientato l’amministrazione verso una scelta più efficace efficiente ed innovativa.A  questo punto la proposta di riscaldare il plesso scolastico con tre centrali dotate di pompe di calore alimentate in questo caso dall’acqua di falda, che ricordiamo a temperatura costante durante tutto l’anno, è sembrata un’idea interessante anche coadiuvata da un sostanziale contributo a fondo perso, rispetto alla semplice sostituzione delle caldaie, ed anche dal consistente risparmio energetico ed economico.

 

 

 

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il