VETERINARIO - ::. COMUNE DI MARCALLO CON CASONE - MI .::

U.D.A. Ufficio Diritti Animali | VETERINARIO - ::. COMUNE DI MARCALLO CON CASONE - MI .::

CONSIGLI DEL VETERINARIO

 

CANE VETERIANRIO

IN VACANZA CON I NOSTRI ANIMALI
A cura della Dr.ssa Filomena Verrillo – Medico Veterinario


E’ tempo di vacanze. Ma sarà così anche per i nostri amici a quattro zampe?


I più fortunati seguiranno il loro padrone, alcuni saranno affidati ad amici o parenti, altri passeranno le vacanze in una pensione. Pochi altri –ahinoi- verranno abbandonati e inizierà per loro un calvario. E’ meglio essere franchi su questo punto perché gli animali abbandonati vanno certamente incontro a un periodo molto difficile e pericoloso: sete, fame, rischio di incidenti anche mortali e maltrattamenti sono rischi a cui dovranno sicuramente far fronte; nel migliore dei casi finiranno in un canile in attesa di trovare un nuovo padrone.


Ecco perché un buon amico degli animali dovrebbe provvedere subito a inserire il microchip. Non solo perché la legge lo impone, ma proprio perché è una garanzia in più per i padroni, che possono ritrovare in fretta un animale che si è perso, ma anche perché è una forma di sicurezza per l’animale stesso.


Tornando al tema delle vacanze, il mio consiglio è quello di portare con voi il vostro amico a quattro zampe se è possibile, oppure di trovargli un’adeguata sistemazione presso una pensione affidabile o presso una casa di amici o parenti. In questo modo sarete certi di trascorrere una vacanza senza problemi sia voi sia il vostro amato animale.
Se andate in un paese estero è necessario munirsi del passaporto per gli animali domestici. Il servizio veterinario della vostra ASL è l’organo competente a rilasciare il passaporto per gli animali domestici, sul quale il vostro medico veterinario potrà annotare le vaccinazioni somministrate e il numero del microchip inserito.


Un’altra precauzione prima di recarsi all’estero riguarda la vaccinazione antirabbica, che è richiesta da tutti gli stati. A proposito, verificate presso le ASL o le Ambasciate, anche tramite il web, quali altri esami o vaccinazioni richiede il paese verso il quale portate il vostro animale.
La vaccinazione antirabbica deve essere fatta almeno tre settimane prima della partenza; questa vaccinazione è richiesta anche da alcune compagnie aeree o di navigazione anche per tragitti nazionali.
Se avete dei dubbi, non esitate a interpellare il vostro medico veterinario; il vostro esperto di riferimento vi saprà informare per far godere al meglio le vacanze a voi e al vostro animale e saprà consigliarvi il modo migliore per evitare parassiti o malattie indesiderate.

Pubblicato il 
Aggiornato il