FIDO IN VACANZA - ::. COMUNE DI MARCALLO CON CASONE - MI .::

U.D.A. Ufficio Diritti Animali | FIDO IN VACANZA - ::. COMUNE DI MARCALLO CON CASONE - MI .::

QUANDO FIDO E' IN VACANZA

cane in valigia 

Perchè non portare i membri non umani della famiglia in vacanza?

L'esperienza di un viaggio con il proprio animale arricchisce moltissimo e fa trascorrere momenti irripetibili.

Ma quale meta scegliere? Mare, montagna, collina, fiume o lago?

La scelta della destinazione non dipenderà solo dalle preferenze del padrone, ma dovrà anche tenere conto delle esigenze degli animali.

Ad esempio, quelli ansiosi, anziani o con difficoltà cardiache e respiratorie, possono soffrire l'afa e il clima marino.

Prima di partire è perciò consigliabile una visita veterinaria, per accertare lo stato di salute dell'animale e sapere come affrontare eventuali pericoli, come zecche, insetti o visur particolari.

Ci si doterà così di un kit di pronto soccorso, con una piccola scelta di farmaci consigliati dal medicoper eventuali incidenti (morsi, punture di insetti, ecc.), un antidolorifico, un antinfiammatorio e un antibiotico.

E' importante che l'animale sia sempre identificabile: avrà quindi il microchip, a norma di legge, ma per poterlo più facilmente ritrovare se si smarrisce è meglio poter con sé una sua foto recente e non toglier mai il collare o pettorina (con medaglietta con dati che permettano di rintracciarvi) durante il viaggio.

Nella "valigia" del vostro amico dovranno esserci cibo abituale, i suoi giochi, gli strumenti di toeletta e la sua cuccia o brandina, perchè così potrà sentirsi "a casa" anche in vacanza.

Non dimenticatevi il libretto sanitario e il passaporto UE per animali d'affezione in caso di viaggi nella Comunità Europea (lo rilascia l'ASL).

Ogni nazione, ogni comune e ogni compagnia di trasporto ha proprie regoleper il trasporto degli animali: bisogna quindi informarsi bene su eventuali obblighi, sia per l'ingresso in un Paese estero, sia per la frequentazione di luoghi pubblici e spiagge (come ad esempio l'obbligo dell'uso del guinzaglio o della museruola), sia per viaggi in treno, traghetto o aereo.

In ogni caso il messo più consigliato rimane l'auto o il camper; a questo proposito, non lasciare mai l'animale (cane, gatto o altro) anche con i finestrini abbassati, nell'automobile o nel camper, perchè il colpo di calore è in agguato e può essere letale.

 

Cane in mare!

cane spiaggia

Se il vostro animale è un cane, la vita "da spiaggia" richiede un po' d'accortezza. Innanzitutto si dovranno scegliere spiagge attrezzate attrezzate per animali e poi, specie se è la prima volta al mare per il vostro amico, tenerlo al giunzaglio e non perderlo di vista perchè potrebbe esser intimorito o voler esplorare il nuovo ambiente.

Abbiate sempre a portata di mano una ciotola d'acqua fresca, anche per evitare che beva acqua di mare, causa di vomito e problemi intestinaliper i cani; disponete un asciugamano all'ombra appositamente per lui, che potrà decidere se rimanervi o mettersi al sole per asciugarsi.

Per il bagno, assicurarsi che il cane abbia digerito, specie se l'acqua è molto fredda (per i laghi e torrenti di montagna soprattutto), che riesca a sopportare lo sforzo di nuotare (altrimenti lo bagnerete voi contro il caldo, senza farlo entrare in acqua) e tenerlo sott'occhio, facendo attenzione che non vi graffi con le zampe mentre sgambetta; quando esce, impedirgli di scrollarsi accanto ai bagnanti e, se ha la pelle delicata, fargli ogni sera una doccia d'acqua dolce. 

 

(FONTE: Supplemento IL GIORNO "E' tempo d'estate")

 

VACANZE BESTIALI

 

Alla vigilia dell'estate, sul sito www.vacanzea4zampe.info  sono raccolti gli indirizzi, con il dettaglio dei servizi offerti, di migliaia di hotel, ristoranti, bar, campeggi, villaggi, residence e spiagge italiani dove gli animali sono i benvenuti: un punto di riferimento prezioso per tutti coloro che vogliono viaggiare nel nostro Paese in compagnia dei loro animali domestici.

 

Contro gli abbandoni estivi arriva lo spot ENPA che ha come testimonial Edoardo Stoppa, Mediafriends onlus e Striscia la notizia. Il progetto prevede che attraverso il sito Vacanze bestiali, tutti i proprietari di animali possano trovare una soluzione per le vacanze con i loro amici quattrozampe.

Infatti, il portale è una vera miniera di informazioni e indirizzi di strutture predisposte all’ospitalità degli animali: dalle pensioni, agli hotel, ai ristoranti e sono segnalati per regione.

Un aiuto concreto per invogliare a non abbandonare cani e gatti.

 

Pubblicato il 
Aggiornato il