Trasferimento Residenza da altro Comune e cambio indirizzo - ::. COMUNE DI MARCALLO CON CASONE - MI .::

Anagrafe e Stato Civile | Trasferimento Residenza da altro Comune e cambio indirizzo - ::. COMUNE DI MARCALLO CON CASONE - MI .::

 

DICHIARAZIONE DI RESIDENZA

Ai sensi dell’art. 5 del D.L. 5/2012 convertito in Legge 4/4/12 N. 35, a partire dal 09/05/2012 cambiano le modalità per la presentazione della richiesta residenza:
1) Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune.
2) Dichiarazione di residenza con provenienza dall’estero.
3) Dichiarazione di residenza di cittadini italiani iscritti all’AIRE (Anagrafe degli italiani residenti all’estero) con provenienza dall’estero.
4) Dichiarazione di cambiamento di abitazione nell’ambito dello stesso comune.
5) Iscrizione per altro motivo.

QUANDO: entro 20 giorni dalla data dell’effettivo trasferimento.

DA CHI: la dichiarazione può essere resa da un qualsiasi membro maggiorenne del nucleo familiare, ma deve essere sottoscritta da tutti i membri maggiorenni interessati alla variazione.

COME: utilizzando il seguente modello: dichiarazione di residenza. (ALL.1)

IMPORTANTE: compilare e consegnare il modello relativo alla tariffa rifiuti (scaricabile dalla sezione tributi)

AVVERTENZE PER LA COMPILAZIONE: 

  • La persona che richiede la variazione anagrafica deve compilare in modo leggibile tutti i campi della modulistica suddetta, avendo cura di compilare anche i campi che non risultano obbligatori; 

  • In particolare si richiama l’attenzione sulla compilazione della parte relativa alla patente e ai libretti di circolazione dei veicoli intestati, poiché in caso di errore nella trascrizione dei dati il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti potrebbe non procedere all’aggiornamento degli stessi, come previsto dal DPR 575/1994; 

  • Nel caso in cui il nucleo familiare si è trasferito in un’abitazione dove sono già residenti altre persone compilare con attenzione la casella dedicata a questa casistica e a tal riguardo si rimanda all’art. 4 DPR 223/1989: “agli effetti anagrafici per famiglia si intende un insieme di persone legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela o da vincoli affettivi, coabitanti ed aventi dimora abituale nello stesso Comune.”

  • In applicazione in quanto previsto dall'art. 5 del DL 47/2014, il richiedente dovrà produrre il titolo sulla base del quale occupa l'alloggio (rogito, contratto di locazione ecc.)

    Nel caso la documentazione risultasse incompleta, l’Ufficiale d’Anagrafe ne richiederà l’integrazione nei successivi 10 gg. ai sensi dell’art. 10bis Legge 241/90.

DECORRENZA GIURIDICA: data di presentazione della richiesta.

ITER PRATICA:

  • Entro 2 giorni lavorativi dalla presentazione l’Ufficiale d’Anagrafe provvede alla definizione della pratica;

  • Entro 45 giorni dalla presentazione della pratica , l’Ufficiale d’Anagrafe dispone gli accertamenti relativi alla dimora abituale previsti dall’art. 19 comma 2 del DPR 223/1989 e alla verifica dei documenti attestanti la regolarità del soggiorno per i cittadini di Paesi appartenenti all’Unione Europea provenienti dall’estero. 

 

  • ESITO POSITIVO DEGLI ACCERTAMENTI E DELLE VERIFICHE DEI REQUISITI: la pratica si ritiene accolta e nulla verrà comunicato al cittadino in quanto si applica l’istituto del silenzio-assenso previsto dall’art. 20 L. 241/1990; 

 

  • ESITO NEGATIVO DEGLI ACCERTAMENTI O VERIFICATA ASSENZA DEI REQUISITI: l’Ufficiale d’Anagrafe provvede alla comunicazione all’interessato dei requisiti mancanti o degli accertamenti negativi svolti e richiede, entro 10 giorni, ai sensi dell’art. 10 bis L. 241/1990, la presentazione per iscritto delle proprie osservazioni, eventualmente corredate da documenti. Nel caso di eventuale mancata presentazione di osservazioni da parte dell’interessato o mancato accoglimento da parte dell’Ufficio, il cittadino sarà cancellato dall’Anagrafe o sarà registrato nuovamente nell’abitazione precedente con effetto retroattivo e sarà denunciato alle competenti autorità per le responsabilità penali della dichiarazione mendace, ai sensi degli articoli 75 e 76 del DPR 445/2000.

DOCUMENTI DA ALLEGARE

CAMBIO RESIDENZA NELL’AMBITO DELLO STESSO COMUNE:

- modello di richiesta (ALL. 1);

-copia del documento di identità in corso di validità del richiedente e delle persone che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente che, se maggiorenni, devono sottoscrivere il modulo;

- titolo sulla base del quale si occupa l'alloggio (rogito, contratto di locazione, ecc);

- modello tariffa rifiuti (scaricabile dalla sezione tributi)

ISCRIZIONE ANAGRAFICA CON PROVENIENZA ALTRO COMUNE O ESTERO – CITTADINI ITALIANI:

- modello di richiesta (ALL. 1);

-copia del documento di identità in corso di validità del richiedente e delle persone che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente;

- titolo sulla base del quale si occupa l'alloggio (rogito, contratto di locazione, ecc);

- modello tariffa rifiuti (scaricabile dalla sezione tributi)


ISCRIZIONE ANAGRAFICA CON PROVENIENZA ALTRO COMUNE – CITTADINI APPARTENENTI AD UN PAESE DELL’UNIONE EUROPEA:

- modello di richiesta (ALL. 1);

-copia del documento di identità italiano in corso di validità del richiedente e delle persone che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente se in possesso;

-copia del documento di identità valido per l’espatrio del paese di origine del richiedente e delle persone che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente;

-certificazione relativa alla regolarità del soggiorno rilasciata ai sensi del D.L. 30/2007 del richiedente e delle persone che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente;

- titolo sulla base del quale si occupa l'alloggio (rogito, contratto di locazione, ecc)

-documentazione relativa allo stato civile e alla composizione della famiglia, tradotti e legalizzati;

- modello tariffa rifiuti (scaricabile dalla sezione tributi)

 

AVVERTENZE:
Se il richiedente non fosse in possesso del certificato di regolare soggiorno, per la documentazione da presentare vedi: dichiarazione di residenza – Allegato B

ISCRIZIONE ANAGRAFICA CON PROVENIENZA ESTERO – CITTADINI APPARTENENTI AD UN PAESE DELL’UNIONE EUROPEA:

- modello di richiesta (ALL. 1);

-vedi dichiarazione di residenza – Allegato B

- titolo sulla base del quale si occupa l'alloggio (rogito, contratto di locazione, ecc);

- modello tariffa rifiuti (scaricabile dalla sezione tributi)

ISCRIZIONE ANAGRAFICA CON PROVENIENZA ALTRO COMUNE O ESTERO– CITTADINI APPARTENENTI AD UN PAESE NON MEMBRO DELL’UNIONE EUROPEA

- modello di richiesta (ALL. 1);

- l’iscrizione anagrafica è subordinata alla presentazione dei documenti attestanti la regolarità del soggiorno (permesso di soggiorno). Vedi allegato A

- titolo sulla base del quale si occupa l'alloggio (rogito, contratto di locazione, ecc)

- modello tariffa rifiuti (scaricabile dalla sezione tributi)

 

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il