Benvenuto nel Sito Istituzionale Comune di Marcallo con Casone - clicca per andare alla home page
motore di ricerca
Comune di Marcallo con Casone,Via Vitali 18, Marcallo con Casone 20010 (MI), centralino 02-979611    posta certificata
HOME » Ambiente - Agenda 21 | M'appare l'Est ticino

ecomuseoProgetto “M’appare l’Est Ticino”


 

Il progetto consiste nella realizzazione della mappatura del patrimonio materiale e immateriale dei Comuni dell’Est Ticino finalizzato alla realizzazione di una mappa culturale.
Il progetto rientra nelle azioni previste dal Piano di Azione di Sviluppo Sostenibile dell’Est Ticino approvato dal Forum e dalle Amministrazioni Comunali (Azione 4.3.2 – Turismo locale sostenibile).

Scarica il questionario per dare il tuo contributo - QUESTIONARIO

 

 

 

Perché scegliere di avviare una mappa del paesaggio dell’Est Ticino?


Il paesaggio è quanto di più vicino ad una specchio, ad una “mappa parlante”, è un’interpretazione vivente dello spazio, è un’enciclopedia (Eugenio Turri, geografo, autore del
“Paesaggio come teatro”).
Se ci poniamo davanti ad un paesaggio abbiamo già di fronte a noi una mappa. Il problema è decodificarla, è riconnettersi a quello che è già rappresentato. Fare una Mappa di Comunità a partire dal paesaggio ha quindi la doppia valenza di poter essere una “mappa della mappa” ovvero un modo di riconnettersi, di reintepretare la mappa vivente già costruita dalla comunità nel suo processo di creare un paesaggio umano.


Eugenio Turri ci spinge a pensare al paesaggio come un teatro nel quale abbiamo gli attori (gli abitanti), gli spettatori (possono essere abitanti o no, ma in ogni caso sono gli “studiosi”) e i
registi. Il paesaggio di oggi è quindi il frutto di regie stabilizzate e sovrapposte.


Sempre Turri afferma che è molto importante avere due sguardi sul paesaggio. Uno sguardo da lontano, quello degli spettatori, che lui chiama il più estraniato, il più oggettivo, e uno
sguardo da vicino, quello degli attori. La mappa ha due funzioni: una è quella di individuare, conoscere, descrivere e orientare, l’altra quella di decidere le azioni, le conservazioni e le trasformazioni, di creare e sviluppare nuovi paesaggi, nuovi specchi della comunità.


I requisiti fondamentali di una mappa di comunità o mappa culturale sono i seguenti:


1. dare la possibilità di mettere a confronto degli sguardi diversi sul paesaggio, sul territorio e che questi sguardi possano essere sovrapposti (quello dell’esperto spettatore che coglie
molte cose dal paesaggio “da fuori” e quello della comunità, che coglie “da dentro”) e di riuscire a fare in modo che ci sia possibilità di dialogo;


2. le mappe non devono essere statiche, definitive, ma siano dinamiche, aggiornabili, evolutive. Uno strumento utile a questo proposito è che non riguardino solo lo spazio, ma
anche il tempo delle comunità;


3. Le mappe devono essere facilmente riproducibili, accessibili, aggiornabili e quindi supportate attraverso sistemi di software facilmente maneggiabili e che ne permettano la
visione e la diffusione a molte persone;


4. Le mappe devono essere uno strumento per l’individuazione, la conoscenza e soprattutto la trasmissione del patrimonio, andando a sfociare in una progettazione partecipata,
passando dalla “Mappa di Comunità” al “Progetto di Comunità”.

 

L’Ecomuseo dell’Est Ticino


L’Ecomuseo dell’Est Ticino “Percorsi tra storia, saperi e mestieri”, promosso dall’Associazione In Curia Picta, coinvolge 21 Comuni dell’area dell’Est Ticino che appartenevano all’antica Pieve di Corbetta. L’Ecomuseo è stato riconosciuto dalla Giunta Regionale il 30 luglio 2008 (D.g.r n° 8/7893). Esso si propone di riscoprire l’intero territorio nei suoi aspetti culturali, paesaggistici e della cultura materiale e artigianale, offrendo nuove opportunità di aggregazione, coesione sociale e di tempo libero. L’Ecomuseo dell’Est Ticino intende ricostruire e promuovere la memoria storica delle tradizioni e della cultura locali attraverso politiche ed azioni orientate alla tutela attiva, alla valorizzazione e divulgazione della cultura locale. L’Ecomuseo dell’est Ticino promuove inoltre progetti partecipati al fine di stimolare, sostenere, coordinare, programmare e gestire le attività di sviluppo locale sostenibile.

 

Risultati attesi

 

Verrà realizzata una mappa in formato elettronico che potrà essere consultabile on-line tramite il sito web di Agenda 21 Est Ticino (www.a21estticino.org), il sito web dell’Ecomuseo Est

Ticino (www.ecomuseoesticino.net) e i siti web comunali.

 

Risultati ottenuti

E' stata realizzata la Mappa che è stata stampata in 67.000 copie e verrà distribuita alle famiglie dei comuni dell'Est Ticino.

Fronte mappa

Retro mappa


 

 

fonte: sito Laboratorio21 Comune di Corbetta

Data ultima modifica: 05/04/2011

agenda

Clicca qui per visualizzare gli eventi del mese precedente ottobre 2017 Clicca qui per visualizzare gli eventi del mese prossimo
L M M G V S D
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 

Comune di Marcallo con Casone

Via Vitali, 18 Marcallo con Casone 20010 (MI)  Tel. 02 979611 Fax. 02 9796134  Partita IVA: 01009620152  posta certificata comune.marcalloconcasone@pec.regione.lombardia.it


Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica
di accessibilità. leggibilità Visualizza il testo con caratteri normali Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con contrasto elevato Visualizza i contenuti senza la presenza della struttura grafica    Questo sito internet è valido html 4.01 strict, clicca per accedere al validatore html 4.01, il sito verrà aperto in una nuova finestra  Questo sito internet è valido CSS 2.0, clicca per accedere al validatore css, il sito verrà aperto in una nuova finestra  sito internet validato wcag wai a  Questo sito internet è multibrowser    accessibilità | access key | mappa del sito | privacy 

Rete civica realizzata da  Progetti di Impresa Srl - Copyright © 2009/2010
Virtual Tour fornito gratuitamente da VRS foto