Benvenuto nel Sito Istituzionale Comune di Marcallo con Casone - clicca per andare alla home page
motore di ricerca
Comune di Marcallo con Casone,Via Vitali 18, Marcallo con Casone 20010 (MI), centralino 02-979611    posta certificata
HOME » Vivere Marcallo con Casone | Gemellaggio | Eventi ricorrenti

 

EVENTI RICORRENTI

17 MARZO: SAINT PATRICK’S DAY

La leggenda narra che San Patrizio, dopo essere stato fatto schiavo da un gruppo di predoni irlandesi intorno al 405 d.C., riuscì a ritrovare la libertà seguendo i consigli datigli in sogno dalla voce di Dio. Diversi anni dopo, sempre in sogno, sentì la voce degli irlandesi che lo esortavano a ritornare nella terra dove un tempo era stato uno schiavo. San Patrizio decise allora di tornare in Irlanda e di convertire gli Irlandesi al Cristianesimo. Egli spiegò che i Cristiani credono in un Dio unico e trino - Padre, Figlio e Spirito Santo e pregò il Signore affinché gli ispirasse le giuste parole per esprimersi. Vide allora del trifoglio per terra, lo raccolse e lo mostrò dicendo che era formato da uno stelo con tre foglie, esattamente come il Signore è, allo stesso tempo, un'unica divinità con tre personalità diverse.

Per questo motivo ancora oggi il 17 marzo in tutta l’Irlanda si festeggia San Patrizio, e il simbolo nazionale – indossato da tutti durante le celebrazioni – è il trifoglio (shamrock).

La cittadina di Macroom non fa certo eccezione e tutti gli anni San Patrizio viene festeggiato con una messa solenne seguita da colorate e divertenti parate, concerti, danze e? una pinta di birra scura al bar in compagnia degli amici.

 

 

25 APRILE SAN MARCO

Il 25 aprile, in occasione della festa patronale di San Marco, Marcallo con Casone assume una vera e propria dimensione europea grazie alla consueta visita degli amici di Macroom e di Bubry. Capita così, mentre si passeggia tra le bancarelle della fiera, di sentire qualcuno chiacchierare in inglese o in francese o di venire coinvolti in canti e danze irlandesi e bretoni grazie alla presenza del festival di musiche e rievocazioni storiche  celtiche, l’ “Insubriafestival”.

I nostri amici gemellati sono sempre molto lieti di farci visita e di passare qualche giorno con noi a Marcallo con Casone, partecipando alla fiera di San Marco e a tutti gli eventi collaterali, visitando i dintorni e soprattutto godendo della compagnia e dell’ospitalità delle famiglie del luogo con le quali sono già nate delle bellissime amicizie.

 

 

MAGGIO: IL “PARDON”, FESTA DI BUBRY

St. Yves, Santo Patrono della Bretagna, nacque nel nord della Bretagna e fece i suoi studi all’università di Parigi. Egli trasformò la sua umile abitazione in rifugio per i poveri ricevendoli alla sua tavola, cedendo loro il suo letto e dando loro dei vestiti. Fu anche un missionario instancabile nel percorrere la campagna bretone. La Festa del Pardon di St. Yves si festeggia ogni anno la quarta domenica di Maggio.

La Festa inizia con la Santa Messa, poi prosegue con una processione verso il “fuoco di gioia”, segno di riconciliazione. Una volta si gettavano simbolicamente nel fuoco le dispute, i conflitti, le cattiverie e poi ci si riconciliava con i vicini facendo festa. In seguito si ritorna verso il presbiterio dove si svolge la festa profana al suono del “Bagad”. Nel pomeriggio ci sono concorsi di suonatori “biniou et bombarde”, di fisarmonica e concorsi di danze del paese di Pourlet.

 

SCUOLE  ESTIVE

Imparare l’inglese trascorrendo una piacevole ed interessante vacanza estiva visitando l’Irlanda o la Bretagna ??

Il Comitato per i Gemellaggi propone ogni anno, nel mese di luglio, un corso di lingua inglese a Macroom, con una organizzazione sperimentata da tre anni, che ha dimostrato di dare ottimi risultati.
Nel corso di questi anni, la struttura del corso si è migliorata sempre più, offrendo ai partecipanti un piacevole soggiorno, che al mattino prevede divertenti e coinvolgenti lezioni con una insegnante madrelingua e al pomeriggio escursioni e gite realizzate in luoghi suggestivi e interessanti. Si può anche praticare un po’ di sport, come qualche nuotata nella piscina del “Victoria Hotel” o alcune partite a “Pitch and putt”.
Durante il soggiorno si può scegliere di alloggiare in hotel oppure in famiglia. Le famiglie ospitanti collaborano con il Comitato e fanno di tutto affinché i ragazzi si trovino a loro agio, tanto che alcuni di essi ritornano nella medesima famiglia estate dopo estate. Durante la colazione o la cena i ragazzi conversano allegramente con i componenti della famiglia, apprendendo frasi tipiche della lingua quotidiana. Grazie a questa full immersion nella verde Irlanda i ragazzi possono imparare e apprezzare le tradizioni locali e mettersi a confronto con un diverso stile di vita.

Anche Bubry,  dal 2008,  si rende disponibile ad  ospitare studenti per l’apprendimento della lingua francese e per conoscere la cultura Bretone.

 

 

GEMELLAGGI E SCUOLA

La finalità del gemellaggio per la Scuola Media di Marcallo con Casone non è da considerarsi soltanto un rapporto fra due comunità europee, ma uno scambio educativo e culturale che consente ai nostri studenti di approfondire la conoscenza della lingua inglese e della cultura irlandese.
Gli alunni della nostra scuola media, a partire dall’anno  2003 nel mese di Febbraio o Marzo, si recano in Irlanda, a Macroom, per una settimana, ospiti delle famiglie degli studenti che frequentano il collegio “De La Salle”. 


Riportiamo alcuni dei loro commenti più significativi, che testimoniano l’accoglimento entusiastico, nel proprio sapere e nella propria formazione, dello spirito del gemellaggio.

“Questa gita ci ha dato la possibilità di imparare molte cose: abbiamo conosciuto altre abitudini, per esempio la colazione abbondante del mattino e la cena prestissimo la sera?”

“Andando in famiglia e nelle scuole, siamo venuti a conoscenza dell’esistenza del gaelico, lingua a noi prima sconosciuta?”

“Nelle famiglie ci siamo divertiti tantissimo. Alcuni di noi hanno visitato delle fattorie con animali di tutti i tipi: lama, mucche, vitelli, maiali...altri hanno giocato, altri ancora hanno aiutato a cucinare. Purtroppo queste ore sono passate in fretta: ci siamo divertiti tantissimo, cercando di parlare in inglese sia con parole che con i gesti.”

“Essere cittadini europei non vuol dire di affermare di essere un cittadino europeo! Sì, sei un cittadino europeo, ma in realtà non conosci niente al di fuori del tuo Stato. Noi quest’anno abbiamo voluto fare “amicizia” con i ragazzi di uno Stato che si trova al Nord dell’Europa: l’Irlanda e abbiamo capito che essere cittadini europei è un compito “difficile” dal punto di vista linguistico, ma altrettanto semplice dal punto di vista fraterno e amichevole.”

Anche la scuola di Marcallo, a partire dall’anno 2007, durante il mese di Aprile , ospita gli alunni del collegio “De La Salle” di Macroom e contraccambia con entusiasmo l’ospitalità che i nostri studenti ricevono presso le famiglie irlandesi.  Questo gesto è molto importante perché contribuisce a consolidare l’amicizia che si instaura tra i ragazzi.

 

 

LA MUSICA CHE UNISCE

L’Insubriafestival

A partire dall’anno 2003, ogni anno, nel periodo del  25 Aprile  nel parco di Villa Ghiotti, si svolge il festival di musica e di rievocazione storica finalizzata  a raccontare alla gente le gesta e la vita quotidiana degli antichi  Celti Insubri e a valorizzare la musica e la cultura celtica della Regione Insubrica  a cui Marcallo con Casone appartiene.

Il festival, ogni anno ospita anche i gruppi musicali e/o di danze tradizionali  di Macroom e di Bubry che si esibiscono e partecipano con grande entusiasmo alle attività proposte.

Ecco alcuni esempi:

Bagad  Saint-Ewan Una trentina di musicisti compongono il Bagad Sant-Ewan che, come ogni bagad che si rispetta, è formato da tre gruppi: un gruppo bombarda, che comprende una quindicina di musicisti diretti da Anne-Marie NICOL, un gruppo cornamusa (6 o 7 suonatori di highland bagpipe) diretto da Ronan LE PADELLEC, e un gruppo percussioni diretto da Ma?l LE SCIELLOUR.

Gruppo  Ballerini Merland

Creato nel 1973, il Circolo Celtico Bugale Melrand comprende un gruppo di adulti composto da una quarantina di ballerini e ballerine, e un gruppo di bambini. Nel 1989 il gruppo si associa al Bagad Sant Ewan di Bubry per effettuare degli spettacoli insieme.
I costumi dei ballerini sono gli abiti tradizionali bretoni: gli uomini portano un abito in lana bianca, ornato con numerosi ricami tra cui i fiordalisi neri. Il pantalone è stretto fin sotto le ginocchia e indossato su delle ghette di lino grezzo.
Le donne invece portano un abito di velluto nero ed un grembiule in seta ricamata o traforata a “Punto Richelieu ". In testa portano una cuffia da cerimonia (la coiffe) formata da un velo di tulle con ricami a “ Punto d'Irlanda" i cui i lati ricadono come delle ali sulle spalle.

 

Musica  Irlandese

Per comprendere quanto sia importante la musica per gli irlandesi basta pensare che l’Irlanda è l’unica nazione al mondo ad avere uno strumento musicale, l’arpa celtica, come simbolo nazionale.

Sin dai tempi più antichi le canzoni furono utilizzate come mezzo principale per raccontare, tramandare e far viaggiare velocemente per tutta la nazione non solo le gesta degli eroi d’Irlanda, ma anche la vita di tutti i giorni, con i suoi problemi e le sue ingiustizie.

La musica irlandese è spesso stata un mezzo di denuncia, di rivolta. Un po’ come il blues è nato nei campi di cotone, la musica tradizionale irlandese è figlia della triste storia di questo paese. Ecco allora che i temi principali sono l’oppressione, la carestia e le peripezie di eroici connazionali.

Ma la cosa più affascinante e particolare dell’Irlanda è che si trova musica dal vivo quasi in ogni pub, veri trampolini di lancio per i musicisti emergenti.

Data ultima modifica: 27/02/2013

agenda

Clicca qui per visualizzare gli eventi del mese precedente aprile 2018 Clicca qui per visualizzare gli eventi del mese prossimo
L M M G V S D
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 

Comune di Marcallo con Casone

Via Vitali, 18 Marcallo con Casone 20010 (MI)  Tel. 02 979611 Fax. 02 9796134  Partita IVA: 01009620152  posta certificata comune.marcalloconcasone@pec.regione.lombardia.it


Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica
di accessibilità. leggibilità Visualizza il testo con caratteri normali Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con contrasto elevato Visualizza i contenuti senza la presenza della struttura grafica    Questo sito internet è valido html 4.01 strict, clicca per accedere al validatore html 4.01, il sito verrà aperto in una nuova finestra  Questo sito internet è valido CSS 2.0, clicca per accedere al validatore css, il sito verrà aperto in una nuova finestra  sito internet validato wcag wai a  Questo sito internet è multibrowser    accessibilità | access key | mappa del sito | privacy 

Rete civica realizzata da  Progetti di Impresa Srl - Copyright © 2009/2010
Virtual Tour fornito gratuitamente da VRS foto